Keelton - Cose da questo mondo
Keelton - Cose da questo mondo

Cosa mettere in Valigia?

 

In queste pagine, i consigli di grandi viaggiatrici e viaggiatori, uomini e donne che fanno tanta strada in moto... ma con idee molto diverse tra loro in quanto ad attrezzatura.

 

Quando si parte per un viaggio arriva il momento di decidere cosa portare e ccome stivarlo. Da una parte, quel che si lascia a casa può sempre venire utile. Dall'altra, non si può portarsi dietro tutta la casa. E, in tutti i casi, bisogna stivare le cose in modo sicuro, bilanciato e logico, dove per logico intendo che se metto lo spazzolino da denti sotto le camere d'aria di scorta, dovrò poi tirar fuori tutto, quindi meglio "in superficie" le cose di uso quotidiano.

 

Esempi da non imitare:Trascurando il fatto che quello qui a fianco a speso molto di più di quello sopra, non c'è molta differenza tra i due! ..Anzi, quello sopra è un eroe, è giustificato dal bisogno, sicuramente questo è il suo motorino ma anche il suo furgone.

 

..Quello a fianco, mi sembra un buon esempio di come NON bisogna partire. Una moto così carica non è nè agile, nè divertente nè -probabilmente- sicura, e sono certo che la prima pattuglia di polizia che incontrereste la penserebbe come me.. E, comunque, io non ci credo che hai bisogno della bici durante la vacanza in moto!

Partite per 4 giorni off? Ecco i consigli di Michele gas di Tuttoenduro:

 

borsa da 40L (nella foto quella ben fatta della Kry-o) ben fissata alla moto (per questo consiglio di fare sempre un pretest prima di partire per ogni viaggio) con all'interno:


- giubbetto per la sera ripieghevole e cambio con abbigliamento sportivo (io uso un completo della decathlon da pochi soldi)
- cambio per 3 notti (mutande, calzetti, maglietta)
- dentifricio, spazzolino e crema idratante
- attrezzi per smontaggio ruote
- camere d'aria di scorta (chi ha tubeless apposito kit)
- pinzia multiuso
- filo di ferro (quello da muratori)
- nastro telato
- bicomponente
- pompa da bicicletta
- fusibili di ricambio
- leve di scorta (frizione, freno)
- pedaline di scorta (cambio, freno)
- carica batterie telefono
- eventuali medicine personali


Eventualmente si può portare anche uno zaino (ma dovrà essere waterproof) dove poter mettere materiali leggeri onde evitare di caricare troppo la schiena come ad esempio macchinetta fotografica, panino, acqua, ecc..).


L'importante è avere la sella libera il più possibile e la schiena più scarica possibile.

 

Niente valige laterali (ingombrano troppo); rendono difficile o impossibile il passaggio nei sentieri stretti; inoltre, quando dovrete fare inversione a "U" in un bosco (prima o poi vi capita :-) ) le maledirete.

 

P.S.: le leve smontagomme le porto sempre

Siete tra i pochi fortunati che stanno per partire per il giro del mondo su 2 ruote? Allora il video che segue vi è indispensabile! Tuttavia, viene utile anche a tutti quelli che partono sono per 15 giorni di ferie.

Massimo Perrella -un motoviaggiatore che sta facendo il giro del mondo- spiega con grande precisione tutta l’attrezzatura che ha appresso nel suo viaggio attorno al globo.

 

P.s.: se vi interessa seguire il suo viaggio, lo trovate su www.australiatwin.it

Il parere di un altro grande viaggiatore in moto (da un post di Leandro Mendez su Facebook) :

 

Cose necessarie per viaggiare attorno al mondo in moto per un anno o più:

 

1 moto

1 casco
1 pantalone
1 giacca

1 paio di stivali
1 paio di occhiali
1 maglia
2 magliette
4 abbiagliamento intimo
1 trousse di attrezzi
1 GPS / cartina
1 spazzolino da denti
1 passaporto
1 carta di credito
1 cellulare con videocamera e/ o macchina fotografica

Molta voglia e felicità

Tutto il resto si trova o si compra!

E per lei? Ecco un ricchissimo parere di Megan Slyman!

I consigli di Megan Snyman, che viaggia dall'AlasKa alla terra del fuoco.

 

Nota mia personale a tutte le zavorrine: tenete presente che lei fa il giro del mondo e ha una moto tutta per se, non pretendete di portarvi dietro tutta sta roba per una vacanza di 10 giorni in 2 su una moto!!

 

per saperne di più su Megan, vista il suo sito (in inglese)

  1. borsa morbida contentente sacchetti di plastica di varie dimensioni; occupano poso spazio e consentono di dividere tutto con logica. Al loro interno si possono mettere pantaloni, top, biancheria intima, e il tutto diventa facile da mettere/ togliere. Se fate campeggio, queste borse possono diventare anche dei cuscini da campo.
  2. Borsa da toilette:  fondamentale, se no prima o poi qualche liquido tipo il dentifricio finisce sui vestitiJ
  3. Deodorante: se del tipo non spray anche meglio perché dura di più
  4. Crema viso
  5. Crema solare
  6. Rasoi usa e getta (perché la ceretta non è un’opzione praticabile)
  7. Spazzolino da denti e dentifricio
  8. Tappo per lo spazzolino: non saprete quanto è utile fino a che non vi troverete nel bagno dell’albergo o del campeggio sbagliato
  9. Lima per unghie: perché è più fastidioso di un’unghia rovinata che si aggancia a guanti, capelli e vestiti
  10. Pinzette per rimuovere schegge, sopracciglia…
  11. Tagliaunghie
  12. Forbicine: servono a un sacco di cose, anche per aprire pacchetti, bende..
  13. Elastici per capelli assortiti
  14. Piccolo tubo di crema per le mani e i gomiti
  15. Profumo
  16. Piccolo correttore
  17. Ex tubo di crema mani diventato contenitore per il pepe da cucina
  18. Crema esfoliante
  19. Crema giorno
  20. Shampoo
  21. Crema contro le irritazioni cutanee: se la sella non è comodissima, dopo qualche giorno serve
  22. Crema solare per il viso: l’ho confezionata io in un tubo piccolo per farle occupare meno spazio; non la uso mai ma meglio averla
  23. Altro tubo piccolo confezionato da me di crema giorno; meglio 2 piccoli che uno grande, si stivano meglio
  24. Campioncini di shampoo vari raccolti negli alberghi
  25. Borotalco: fa il paio con la crema contro le irritazioni perché le ore in sella a volte sono troppe
  26. Vicks vapo-rub
  27. Filo: utile per i denti e per cucire in caso di emergenza
  28. Salviettine contro le punture delle zanzare
  29. Una spazzola per capelli piccola
  30. Sapone-bagno schiuma
  31. Piccole dosi di medicinali assortiti (in base alle necessità di ciascuno) racchiusi in borsa trasparente leggera
  32. Olio di arnica (antinfiammatorio)
  33. Antistaminico per allergici
  34. Citronella antizanzare, da implementare con permetrina (in zone a rischio malaria) e prodotto che respinga i ragni (sempre in zone a rischio). Esiste anche un prodotto che si usa per lavare i vestiti e resta efficace 3 mesi.
  35. Salviettine umidificate per una doccia “come si può” quando non si può
  36. Assolutamente opzionale: diario di bordo con i dati assicurativi, i dati di contatto in caso di emergenza e le note di viaggio da ricordare
  37. Kit per rammendare
  38. Collant: da indossare anche sotto i pantaloni da moto nei giorni freddi.
  39. Calzini: non belli ma vengono utili
  1. biancheria intima termica; se andate al freddo, meglio che siano prodotti di qualità… fanno una grande differenza!
  2. Due reggiseni + 1 reggiseno sportivo se guidate voi e fate anche off-road
  3. Portafogli piccolo per tenere i documenti vari
  4. Foulard
  5. Capo da mettere sotto la giacca da moto
  6. Pullover da mettere quando non sono in moto (senza la giacca da moto)
  7. Jeans in Kevlar: costano un sacco ma potete indossarli sia per camminare che per guidare, perché in caso di caduta sono molto più resistenti all’abrasione e alla temperatura (non ustionano come un jeans normale)
  8. Catena per legare la moto
  9. 2 slip del tipo specifico per motocicletta, che non si spostano con gli spostamenti sulla sella + altre 6 paia di slip normali
  10. 1 top a maniche lunghe, 1 corto, 2 giubbotti, 2 t-shirt, 1 top nero lungo addosso e 1 camicia. Così ho tutto per tutti i climi (dal freddo zero gradi al caldo torrido). Evitare le cose bianche. Comunque la cosa che uso di più è il top lungo.
  11. Guanti di pelle per moto della x-kulcha. Non sono impermeabili e antivento.
  12. Asciugamano in microfibra (ingombra meno). Il problema è che dopo un po’ di tempo puzzano irrimediabilmente
  13. Zanzariera per la testa; utili se andate in zone a rischio malaria
  14. Guanti caldi per quando non siete in moto e fa freddo: utilissimi
  15. Guanti senza dita, che fungono anche da antipioggia
  16. Costumi da bagno
  17. Calzini da motocross
  18. Scaldacollo
  19. 4 paia di calzini assortiti
  20. Antivento tecnici, che uso anche come imbottitura per la macchina fotografica
  21.  
  22. 1. assortiti Buffs : ho preso 4 buff e un appassionato antivento da Adventure Inc. con me . I loro usi vanno dal tenere i capelli dal viso, per mantenere i bug e vento fuori il collo e anche come elastici per capelli di emergenza , asciugamani e pulizia della visiera . Ho anche avvolgo questi intorno alla mia macchina fotografica nella mia borsa da serbatoio di tenere la fotocamera ammortizzata
  23. Vestito leggero, usato pochissimo

Scuola di viaggio? ...Io onestamente non capisco!

 

Premetto che non conosco questa iniziativa e anzi vi prego di illuminarmi e sconfessarmi ma... A cosa serve questo corso? Una scuola per imparare a viaggiare? ...Un corso per imparare ad andare in ferie... responsabilmente!

 

Ma c’è bisogno di un corso per prepararsi a un viaggio in moto?

 

…Immagino che ci saranno cose come “caricare la moto al meglio”, “verificare i livelli e fare i tagliandi”, “impostare il navigatore”, “preparazione psicologica alla distanza da casa” J

 

Ripeto, io non lo so, magari è un corso fighissimo, vi prego di sconfessarmi. Ma così a pelle, a me.. me pare na’ str…

 

p.s.: ho trovato e riporto la descrizione del corso:

 

I segreti per prepararsi adeguatamente al viaggio responsabile.

 

Presso la consueta sede di Corte Biffi (San Rocco al Porto, provincia di Lodi), si terrà sabato 7 febbraio il WORKSHOP - A SCUOLA DI VIAGGIO, un appuntamento conviviale ma ricco d’interesse per gli argomenti trattati. Sarà l’occasione per rispondere a tutte quelle domande che si pone chi deve affrontare in moto una semplice vacanza oppure un viaggio impegnativo. La conoscenza di tante dinamiche che è possibile incontrare durante un viaggio, può rappresentare la chiave di svolta per la buona riuscita di un tour, di una vacanza o di un’esperienza fuori dal consueto. Scoprire i segreti per prepararsi adeguatamente al viaggio responsabile: un ottimo supporto che la nostra testata può garantire a molti mototuristi. Nel corso della giornata verranno trattati molti argomenti tra cui come ci si rapporta e come ci si prepara ad un viaggio; le destinazioni e gli interessi che spingono a scegliere una determinata meta; la pianificazione di un itinerario e gli elementi che possono contribuire all’economicità del viaggio stesso; cosa portare in viaggio e come caricare il bagaglio; quali ricambi portare con sé e quali interventi è possibile effettuare da soli durante un viaggio; quali documenti potrebbero servire e come affrontare i viaggi in Paesi complessi. Tutte importanti nozioni, dettate dalla riconosciuta esperienza di Simone Chieregato, relatore dell’evento: un esperto free-lance con vastissima esperienza in ogni tipologia di viaggio, il quale sarà a completa disposizione dei partecipanti per ulteriori domande e approfondimenti.

 

Il programma di massima per entrambi i workshop prevede:

 

  • Arrivo partecipanti presso la struttura entro le ore 10.30
  • Drink di benvenuto
  • Workshop - prima parte
  • Pranzo
  • Workshop - seconda parte
  • Conclusione dell’evento entro le ore 18.30

 

Il costo dei workshop (comprensivo di corso, pranzo, materiale informativo e un utile omaggio) è di € 90 (€ 80 per i possessori della Card dei Servizi Mototurismo Club). Per prenotazioni o ulteriori informazioni scrivere a workshop@mototurismo.it o telefonare allo 031937736 (Lunedì-venerdì dalle 9.30 alle 17.30). Il numero di posti è limitato e vengono assegnati in ordine di conferma. Prenotatevi per tempo!

 

http://www.mototurismo.it/mt_workshop.html

 

 

Oh.. se qualcuno lo fa o lo ha fatto e mi vuole spiegare quanto son scemo a non capire.. Io lo ringrazio.

 

Lamps.

Vi propongo alcune immagini di moto cariche. Da alcune è meglio non prendere ispirazione:

Un articolo non indispensabile ma di soddisfazione, da aggiungere al bagaglio:

Se avete un pò di soldi che vi avanzano oltre al budget del viaggio, potreste mettere in valigia anche la nuova GoPro Hero 4.

 

Su gentile concessione di un amico che ci ha messimo i soldi per comprarla e la voglia per provarla e realizzare il video, pubblico il suo test della nuova GoPro Hero4 Silver.

Consiglia questa pagina su:

Consiglia questa pagina su:

Stampa Stampa | Mappa del sito
Keelton - Cose Da Questo Mondo