Keelton - Cose da questo mondo
Keelton - Cose da questo mondo

La Marrakech Express Road, il viaggio che non può mancare nel palmares del motociclista

Se hai meno di trent'anni, per te Marrakech è una città africana da raggiungere con un volo low cost di RyanAir per starci 3 giorni in un albergo convenzionato e prenotato assieme al biglietto aereo.

 

E' giusto, è il mondo che cambia, oggi si viaggia così ed è senz'altro più economico e più veloce.

 

Ma per chi ha qualche anno in più, la parola Marrakech deve essere obbligatoriamente associata a "Express" e non è un aereo, men che mai low cost, ma una strada, che va da Milano al deserto del Sahara, seguento le orme del mitico film del 1989 di Gabriele Salvadores.

 

Molti sapranno che quel film fu tratto da una storia vera, vissuta da 4 ragazzi di Padova. L'idea è semplice: fare l'operazione inversa, ovvero dal film realizzare una storia vera, oggi, per vedere come sono cambiate le locations, per immedesimarsi nei personaggi, o più semplicemente perchè è una somma di destinazioni magnifiche.

 

Quando ne ho parlato ad amici non motociclisti mi hanno risposto: perchè fare questa cosa?

 

Devo dire che sono rimasto un pò spiazzato. Già, perchè? Beh, forse perchè è una cazzata, e le cazzate sono divertenti. Mi hanno detto: vai in aereo, costa meno e ci metti meno. La risposta mi è venuta d'istinto: si, ma le cose da vivere sono perterra.

 

Ecco, è questo il punto: quello che ti lascia dentro un film come Marrakech Express non lo puoi appagare con un volo low cost. Sarebbe come guardare un porno e dire: abbiamo scopato! :-)

 

Per questo viaggio non basta parlare di mototurismo: qui siamo al motocineturismo, ovvero la somma di tre passioni forti.

 

La "Marrakech Express Road" che ho in testa segue il film da milano a Merzouga, in pieno deserto del Sahara e, facendo le opportune deviazioni, incrocia altri miti del cinema come "Per un pugno di dollari", "Indiana Jones e l'ultima crociata", "007 - Mai dire Mai", "Il gladiatore", "Guerre Stellari", "Laurence d'Arabia", "Il buono, il brutto, il cattivo"...

 

Per un appassionato di cinema il semplice rivivere uno qualsiasi di questi grandi film sarebbe motivo sufficiente per giustificare il viaggio.

 

Qui di seguito, l'elenco dettagliato delle tappe da seguire.

 

  1. punto in montagna Italia ancora da individuare
  2. Isola di Santa margherita (Cannes), perchè sull'isola -magnifica per altro- si trova il forte che contiene la cella de "La maschera di ferro" che, essendo un famosissimo film, fa parte del motocineturismo a cui si ispira questo viaggio.
  3. Saint Tropez, che corrisponde alla seconda tappa del film Marrakech Express
  4. Marsiglia, per visitare lo Chateau d'If, il castello del Conte di Montecristo
  5. Bonnieux e Gordes, due paesi sopra Marsiglia dove hanno girato "Un'ottima annata", del regista Ridley Scott, con Russell Crowe. vedi: Route de la Lavanda Sud
  6. Barcellona (Spagna)
  7. Oasys Minihollywood (Almeria). Vedi anche Le locations di Almeria e Granada.
  8. Marrakech
  9. Efroud
  10. Ouarzazate, per gli studi cinematografici Atlas (vedi: altri film girati in Marocco)
  11. Merzouga

Hai una storia da raccontare?

Se hai fatto un viaggio speciale e vuoi condividerlo con altri motociclisti pubblicandolo qui, oppure se hai un argomento che ti sta a cuore, scrivi a storiediviaggio@su2ruote.com

Consiglia questa pagina su:

Stampa Stampa | Mappa del sito
Keelton - Cose Da Questo Mondo