Keelton - Cose da questo mondo
Keelton - Cose da questo mondo

La Route Napoleon

Come potete vedere nell'immagine qui sotto, la Route Napoleon si snoda tra Grenoble e Golfe Juan; un percorso che si può effettuare in circa 8 ore di moto.

 

Mio consiglio personale: imperdibile la tratta da Digne (dove ci sono anche delle terme, se la cosa vi può interessare) e Grasse: questo tratto della Route attraversa un parco nazionale e regala strade e panorami fantastici.

 

Sotto Grasse vale la pena andare al mare a Cannes, bellissima e costosissima, mentre sopra Digne è un lungo stradone che francamente non ha molto senso per un motociclista.

In origine, il percorso che vedete nella pintina qui sopra era chiamato "Route des Alpes d'Iver", ovvero la strada invernale delle alpi, in quanto era il percorso da seguire dalla capitale (Parigi) per raggiungere il mare (Cannes) nel periodo invernale. Poi, il primo marzo 1815, Napoleone Bonaparte -fuggito dal suo esilio all'isola d'Elba- sbarcò a Golfe Juan e da lì percorse questa strada in 7 giorni per raggiungere Grenoble, per poi tornare nella capitale.

 

In memoria di tale impresa e con probabili fini turistici, la strada fu rinominata "Route Napoleon" nel 1932.

Il 1 marzo 2015 ricorre il bicentenario da tale impresa e sarebbe assai gustoso trovarsi a Golfe Juan, poichè certamente le commemorazioni saranno molto "vive".

 

Ho trovato questo programma di celebrazioni

 

Vediamo quali luoghi sono legati a Napoleone Bonaparte:

 

  • Golfe Juan, per lo sbarco del 1 marzo 1815. Napoleone approdò qui alla testa di un piccolo esercito di 1200 uomini.
  • Cannes: qui passarono la prima notte (sulla spiaggia). In quanto a comfort oggi si può fare meglio.
  • Grasse: vini locali, borgo caratteristico, fontane pubbliche, mimose. e capitale del profumo. Grotte.
  • Saint Vallier de Thiey: qui le truppe di Napoleone si fermarono per il rancio
  • Chateau de Brondet: nei suoi giardini avvenne una sosta per la notte. Il castello è chiso, non visitabile, ma ci si può passare.
  • Logis Du pin: altra sosta (breve) dei soldati.
  • Castellane: pranzo dei soldati della rediviva Grande Armee.
  • Notre Dame du Roc, magnifica vista
  • Pont Napoleon, attraversato dallo stesso Napoleone. Di sabato qui si tiene un mercato locale.
  • Barreme: altra sosta notturna di Napoleone
  • Digne: Napoleone ci arrivò attraverso un sentiero di montagna, oggi c'è la strada per andarci.
  • Castello di Malijai: in questi giardini si fermarono a dormire i soldati. Il castello è ancora visitabile e ha ancora splendidi giardini (sicuramente migliori di come li avranno lasciati i soldati alla loro ripartenza :)
  • Sisteron, dove Napoleone arrivò il giorno dopo.
  • Gap, dove Napoleone arrivò trionfalmente, sicuramente anticipato dalle notizie di se dei giorni precedenti.
  • Corps
  • La Mure
  • Grenoble, l'arrivo di Napoleone e fine del ns. viaggio.

 

Oggi, rivivere l'impresa di Napoleone non richiede 7 giorni, ma circa 8 ore di strada, percorrendo la RN8. I km diventano qualcosa di più deviando per visitare i paesi che si attraversano Per sapere dove andare ci sono i cartelli con l'aquila. Curve, bei panorami e ottima cucina, che si può compiere da da marzo a ottobre, o anche più in là se la stagione fredda tarda, come è accaduto spesso negli ultimi anni.

 

In ogni caso, anche in piena estate si rischia di avere freddo, pertanto è consigliabile portarsi un adeguato abbigliamento "a cipolla"

Uno dei tanti monumenti celebrativi che si trovano sulla strada

Hai una storia da raccontare?

Se hai fatto un viaggio speciale e vuoi condividerlo con altri motociclisti pubblicandolo qui, oppure se hai un argomento che ti sta a cuore, scrivi a storiediviaggio@su2ruote.com

Consiglia questa pagina su:

Consiglia questa pagina su:

Stampa Stampa | Mappa del sito
Keelton - Cose Da Questo Mondo