Keelton - Cose da questo mondo
Keelton - Cose da questo mondo

Mototurismo in Francia

Prima ancora di avventurarsi nelle valutazioni turistiche, anzi mototuristiche, bisogna sottolineare che da loro la revisione delle regioni che si vorrebbe fare anche in Italia è già avvenuta e, quindi, la geografia politica è cambiata.

 

Oggi, esistono macroregioni che accorpano le vecchie regioni, diventate ora dei "dipartimenti".

 

Ciò significa, ad esempio, che quando si parla di costa azzurra bisogna stabilire se ci si riferisce al distretto o alla regione che contiene la costa azzurra, poichè il risultato è significativamente diverso.

 

Qui sotto, vedete la nuova geografia politica di Francia.

Probabilmente, utilizzare le vecchie regioni mi sarebbe stato più facile, poichè avrei avuto una classificazione più dettagliata, tuttavia ho deciso di dividere le pagine in base alle nuove macroregioni; mi è sembrato più lungimirante.

 

La Francia ha una natura stupefacente; dall'azzurro caraibico della Costa Azzurra al viola della lavanda di Provenza, all'Ocra intenso dell'omonimo sentiero, dalle grotte di ghiaccio ai dirupi del Vercors e del Verdon, sembra che l'intero arcobaleno si sia dato appuntamento qui.

 

Se la natura più spettacolare non è sufficiente a convincervi a venire qui, saranno i castelli della Loira, o i vini Champagne e i Bordeaux, a farlo; o ancora i Pirenei, o lo spettacolo dell'Atlantico, o le ostriche di Brest, il circuito di Le Mans, la Bretagna, la storia Napoleonica, le avventure di Jules Verne; insomma, tale e tanta roba da vedere, sentire, mangiare, vivere, che la pur meravigliosa Parigi, che da sola basterebbe a dire "Francia", rischia di essere solo una delle tante tappe.

Barzelletta in moto...

Nel paradiso dei motociclisti arrivano tre nuovi morti.

 

Si presentano a San Pietro, il quale decide che possono entrare e dice loro: -immagino che vogliate una moto anche qua.-

 

I tre fanno cenno di si e San Pietro continua: -Qui c'è una regola. Ogni motociclista avrà un mezzo in base alle sue virtù terrene. Per cui, ciascuno di voi avrà una moto in base al numero di donne che ha avuto.-

 

davanti a San Pietro, il quale guardando la loro pratica decide che possono entrare in Paradiso. 
Il primo allora dice: 
- Mah, io in effetti mi sono divertito, ho avuto le mie storie, alcune importanti, alcune no, in totale saranno state una quindicina.- S. Pietro allora gli dà le chiavi di una Hornet 600. 
Il secondo diventa tutto rosso e ammette che lui nella vita terrena si è divertito tantissimo e non si ricorda neppure quante donne abbia avuto. S. Pietro allora gli dà, allora, uno scooter 250.
Il terzo, Davide, guarda il Santo e gli dice: - Io ho amato una sola donna, mia moglie, e non ho mai guardato nessun'altra- S. Pietro commosso gli consegna, allora, le chiavi di una Mv Agusta.
Il tempo scorre e ogni tanto si incontrano si salutano, fanno delle gare, (ovviamente vince sempre Davide) e la loro vita scorre tranquilla fino a quando un giorno i due amici vedono Davide seduto su un marciapiede che piange come un bambino. 
Allora i due, preoccupati, scendono dalle loro moto, si avvicinano e gli chiedono cosa è successo, come mai uno che ha una Mv Agusta piange. L'amico, distrutto, si gira verso gli amici e gli dice fra i singhiozzi: 
- è che... ho appena visto mia moglie...-
Allora uno dei suoi amici : 
- Dai non fare così, prima o poi succede a tutti di morire, ti capiamo, però pensa che è qui in Paradiso, potrai rivederla...- 
E davide: -Sì... hai ragione... solo che ....a lei han dato un Ciao!-

Commenti

Non sono ancora stati effettuati inserimenti.
Inserisci il codice
* Campi obbligatori

Hai una storia da raccontare?

Se hai fatto un viaggio speciale e vuoi condividerlo con altri motociclisti pubblicandolo qui, oppure se hai un argomento che ti sta a cuore, scrivi a storiediviaggio@su2ruote.com

Consiglia questa pagina su:

Stampa Stampa | Mappa del sito
Keelton - Cose Da Questo Mondo